Italiano Italiano

TINAMARIA MARONGIU

Tinamaria Marongiu

Contattami   Segnalami ad amico


» Discipline:
musica

installazioni

fotografia

poesie e racconti

Cagliari (CA), IT

TINAMARIA MARONGIU - BOX-ES

TINAMARIA MARONGIU: NATA A CAGLIARI HA VISSUTO E LAVORATO PER DIVERSI ANNI A ROMA. ARTISTA MULTIMEDIALE E ART-COUNSELOR, È ENTRATA NEL MONDO DELLA MUSICA ANCORA IN GIOVANE ETÀ COME INTERPRETE. HA REALIZZATO DIVERSI DISCHI, PRODOTTA DA PAOLO DOSSENA, CON IL NOME "CRISTINA". DISTRIBUZIONE "POLYGRAM" E "VIRGIN", TRA I QUALI UN ALBUM INTITOLATO "CONTREMANO" DISTRIBUITO IN TUTTA EUROPA. UN LAVORO CHE È STATO UN VETTA ALLE CLASSIFICHE RADIOFONICHE IN GERMANIA. INTERPRETE DELLA SOAP OPERA "GLI EMIGRANTI" IN ONDA PER UN ANNO SUL CANALE "ITALIA UNO". HA PARTECIPATO, IN RAPPRESENTANZA DELL’ ITALIA, AD UNA DELLE EDIZIONI DEL "FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MALTA". HA PARTECIPATO, CON RUOLO DI PROTAGONISTA, AD UNA COMMEDIA PER L'ETI (ENTE TEATRALE ITALIANO), IN VESTE SIA DI ATTRICE CHE DI CANTANTE CON GLI ATTORI E VALERIO ISIDORI EMI ECO. HA VISSUTO PER QUALCHE TEMPO IN AMERICA, DOVE HA SEGUITO UN CORSO DI CANTO PRESSO IL GOLDEN GATE COLLEGE DI HUNTINGTON BEACH - CALIFORNIA. HA FREQUENTATO IL CET (UNIVERSITÀ DELLA MUSICA FONDATA E DIRETTA DA GIULIO RAPETTI IN ARTE "MOGOL"), IN QUALITÀ DI INTERPRETE. CON IL NOME DI "TINAMARIA" PARTECIPA IN VESTE DI CANTAUTRICE, SIA MUSICA CHE TESTO, AL CONCORSO "L’ALTRA MUSICA", ORGANIZZATO DA "IMAIE", RISULTANDO TRA I VINCITORI. NEL MARZO 2004, PARTECIPA, SEMPRE CON UNA SUA CANZONE, ACCOMPAGNATA DA UN GRUPPO DI MUSICISTI CUBANI, ALLA MANIFESTAZIONE, TENUTASI AL RADIO MUSIC VILLAGE DI SANREMO, IN CONCOMITANZA CON IL FESTIVAL. NEL 2005 "TINAMARIA" HA PARTECIPATO AL CONCORSO "GLI ITALIANI NEL MONDO" E LA SUA NUOVA CANZONE, "MADRETERRA", VINCE IL PREMIO DELLA CRITICA '. CON LA STESSA CANZONE SI È ESIBITA, SEMPRE OSPITE DELL’AFI, SUL PALCO DEL RADIO MUSIC VILLAGE. NEL 2007, GRAZIE AL CONTRIBUTO "IMAIE, TINAMARIA HA REALIZZATO, AL'HABANA - CUBA - E MIXATO E MASTERIZZATO IN ITALIA (TOP STUDIO DI ROBERTO BENINI - SAVIO), IL SUO CD" DAL POETTO MALECON ", MESSO IN COMMERCIO CON L'ETICHETTA INTERBEAT E DISTRIBUITO DA CNI (COMPAGNIA NUOVE INDIE). LE CANZONI DI "TINAMARIA", ARRANGIATE DALLO STRAORDINARIO FLAUTISTA E COMPOSITORE CUBANO ", JOSE LUIS CORTES, DI DI ACQUISISCONO MAGGIORE ESPRESSIONE E FORZA. IL CD CONTIENE DIECI BRANI DI CUI UNO IN LINGUA SARDA, DUE IN SPAGNOLO E IL RESTO IN ITALIANO. TINAMARIA CON IL SUO LAVORO, APRE UNA CONNESSIONE TRA LA SUA MUSICA E LA MUSICA CUBANA, CREANDO UNA SORTA DI GEMELLAGGIO TRA L'ISOLA DI SARDEGNA E L'ISOLA DI CUBA 10 DICEMBRE 2007 AL TEATRO TOR DI NONA (ROMA), CON UNA PERFORMANCE, HA UFFICIALMENTE PRESENTATO IL CD PROMUOVENDOLO INOLTRE ATTRAVERSO CANALI RADIO E TELEVISIVI E SOPRATTUTTO ATTRAVERSO I SUOI CONCERTI. NEL LUGLIO 2008 HA PARTECIPATO COME OSPITE AL PREMIO LUNEZIA. 2009-2010 MASTER IN ART-COUNSELING, ATTRAVERSO IL QUALE, TINAMARIA, ESPERISCE VARIE TECNICHE ARTISTICHE, CHE APRONO NUOVE FRONTIERE E LA PORTANO OGGI A POSIZIONARSI COME ARTISTA MULTIMEDIALE. DURANTE LA SUA PERFORMANCE, "PERFORMANCE DI UN PERCORSO MULTIMEDIALE" TINAMARIA, ATTRAVERSO LA SUA MUSICA, POESIA, POESIA VISIVA E LA VIDEO-POESIA-VISIVA DI OGGETTI, ESPRIME FRAMMENTI DELLA SUA CREATIVITÀ, PORTANDO LO SPETTATORE IN UN VIAGGIO NEL SUO MONDO ". ... TINAMARIA È UN’ARTISTA MULTIMEDIALE, PROIETTATA VERSO SPAZI APERTI E LIBERI DA OGNI TIPO DI STANDARDIZZAZIONE, CONFORMISMO ED OMOLOGAZIONE. ... "" ... RIVOLTA ALLA CURIOSITÀ, SEMPRE PRONTA A COGLIERE GLI ASPETTI CASUALI E NON PREDETERMINATI, CHE GENERANO, A LORO VOLTA, NUOVI INPUT ARTISTICI. ... "TINAMARIA È SEMIFINALISTA AL PREMIO MUSICULTURA 2010. 2010 BRANI IN PROMOZIONE "IMPOSSIBLE LOVE" E "AL CONFINE", ASCOLTABILI SU INTERNET LE OPERE DI "TINAMARIA MARONGIU": SUGGELLATE ALL'INTERNO DI TECHE DI MATERIALE DI PLEXIGLASS E FOREX (INSTALLAZIONI - OPERE OGGETTO DI POESIA VISIVA) PRODOTTO DI UNA ELABORAZIONE INTERIORE, INTENDONO ESPRIMERE MOMENTI DI GIOIA E DI MALESSERE PERSONALE E SOCIALE CHE ACCOMPAGNANO E MINANO IL NOSTRO TEMPO. FRAMMENTI DI VITA E DI PENSIERI, PERCEPITI COME IN UNO SCATTO FOTOGRAFICO, RAPPRESENTANTE LA QUOTIDIANITÀ, SPESSO OSSERVATA DAL LATO PIÙ CRUDO, TOCCANTE E RAPPRESENTATIVO DI UN UNIVERSO IN FASE DI CONTINUO MUTAMENTO E IN DISFACIMENTO. LA SNERVANTE RICHIESTA DEL COLLETTIVO, SEMPRE PIÙ INCALZANTE, DI UNA OMOLOGAZIONE E STANDARDIZZAZIONE, CHE TENDE A SOFFOCARE LA PERSONALITÀ DELL'INDIVIDUO E CHE GENERA GRANDE INSODDISFAZIONE E CONFUSIONE E MALATTIA NEL PROPRIO "ESSERE AL MONDO". QUESTO NOSTRO MONDO, COSÌ FRAGILE E IN CONTINUO SCONVOLGIMENTO, SCONQUASSATO COSTANTEMENTE DA CATASTROFI NATURALI, GRAZIE ANCHE ALLA SAPIENTE MANO DELL'UOMO, CHE CON IL PROGRESSO ACCOMPAGNA AL PATIBOLO LA TERRA E SE STESSO, NELLA SUA DISTRUZIONE. I MATERIALI UTILIZZATI SONO TRA I PIÙ SVARIATI: LE "PILLOLE" E TUTTO CIÒ CHE "CURA" SIMBOLO PRINCIPE DI UN MAL-ESSERE FISICO-ESISTENZIALE. CERA, CARTA, LEGNO, RAFFIA, FIORI, CATRAME, E MATERIALI ED OGGETTI DI USO COMUNE, ATTI A RAPPRESENTARE PENSIERI, ACCADIMENTI E VISSUTI ESTEMPORANEI. INTERCETTAZIONI DI UN "IO" SENSIBILE, DI MOMENTI DI VITA, CHE LASCIANO UN SEGNO E CHE SI TRADUCONO IN "BOX-ES".

» PROSSIME MOSTRE

Dal 01-07-2011 al 21-09-2011

Tinamaria Marongiu / BOX-ES "ART OF ENGAGEMENT"

» TESTI CRITICI

 TINAMARIA MARONGIU


Vedi tutti i testi critici

 TINAMARIA MARONGIU

 

BOX-ES

 

 

 

Carlo Scarpa il grande architetto veneziano invitava i suoi allievi a considerare e conoscere la grande importanza dei materiali usati  per poter raggiungere il risultato sperato. Una grande lezione che nell’epoca in cui si tende a esaltare l’effimero tende ad essere troppo spesso dimenticata. La stessa sapienza e amore per la qualità dei materiali li ritrovo nelle opere di Tinamaria Marongiu. Una conoscenza accompagnata dal gusto per l’indagine sulla crisi umana contemporanea rappresentata dalle pastiglie, il simbolo del benessere psicologico. Ricordo come Carlo Mauri nel suo viaggio sulle tracce di Marco Polo raccontasse come certi popoli tenessero le pastiglie di antibiotico in mano pensando che fossero come dei talismani. Un’interpretazione semplice che può portarci a sorridere. Ma il comportamento dell’uomo evoluto non è dissimile. Noi le ingoiamo non rispettando spesso le dosi e i tempi. Puntando sempre sull’effetto miracoloso. Il percorso della “magica pillola” ci fa sentire più sicuri. Ed ecco allora pillole studiate nella forma, nel colore per renderle accattivanti come confetti. Ma non sempre possono soddisfare i nostri desideri. Ecco allora il tutto definito dal contenitore in plexiglass. Un contenitore che serve a tenere sotto controllo il desiderio espresso da colori riposanti come l’azzurro, il verde acqua ma anche il sogno come atto di positività. Non si può non sognare. Il sogno è la vita stessa. Forse l’opera diventa la soglia tra l’essere e l’avere. Una soglia instabile, oscillante tra paradiso ed inferno. E spesso la piccola, insignificante, accattivante pillola ne è la soglia. La durata effimera ci porta al consumo eccessivo. Eccessivo, continuo…dirompente. Quindi il titolo stesso delle sue opere ci riporta al mondo magico delle scatole, contenitori che possono ingoiare, conservare o proteggere i nostri ricordi. Strumenti messi a disposizione del nostro essere che non sempre riesce a ragionare nei termini di equilibrio.

 

                                                                               Giancarlo DA LIO

» Torna a:  MUSICA


» CONTENUTI EXTRA

Come posso aggiungere contenuti Extra al mio profilo ?

» COMMENTI

Effettua il LOGIN! il tuo profilo verra' allegato al commento

Non sono presenti commenti...

» OPERE AMICHE

 Effettua il LOGIN e ospita Opere di altri artisti per apprezzarne il valore e per favorire uno scambio di visibilità

Non hai ancora nessuna opera amica

Semisolid.Net © 2006 - 2017 - Via Maceri, 34 - 47900 Rimini (Rn) - Tel. +39 3284916751 Fax +39 - - E-mail: lab@semisolid.net



Realizzazioni siti internet: TITANKA! S.p.a.